Alimentazione vegetariana

vegetarianUna piccola specifica sul regime nutrizionale vegetariano, mi sembra doveroso farla visto che seguo questo regime dal 1978 cioè da quando avevo 18 anni e faccio parte della Società Scientifica di Nutrizione Vegetariana SSNV, società scientifica diretta dalla Dottoressa Luciana Baroni, autrice di  numerosi testi su questa scelta alimentare (www.scienzavegetariana.it)

Nel ruolo di naturopata o come docente ovviamente non forzo nessuno a diventarlo, mi limito a consigliare una riduzione delle proteine animali, specie latticini e carne, come  viene consigliato nelle linee guida della prevenzione del cancro. In cuor mio sono e rimango sempre più convinto di questa scelta per  motivi etici, salutistici e ambientali. Non mi dilungherò su questo argomento che sarà oggetto di un prossimo libro dedicato all’alimentazione naturale e invito  chi volesse avere informazioni dettagliate e di taglio scientifico a consultare il sito. Voglio qui brevemente descrivere la mia esperienza personale: sono diventato vegetariano dalla sera alla mattina dopo aver frequentato un seminario di yoga che si concluse con una cena vegetariana, quindi senza carne nè pesce. Allora la mia alimentazione era prevalentemente a base di carne e ricordo ancora con stupore la sensazione di leggerezza che provai per la prima volta  in vita mia. Da allora ho abbracciato questa scelta etica senza nessun rimpianto nè difficoltà. Cominciai a diventare adepto dello yoga e della meditazione e anche il mio Maestro Osho consigliava il regime vegetariano più adatto all’uomo e facilitatore per la meditazione, spiegava come fosse importante alleggerire il proprio corpo sia fisico che energetico per entrare in meditazione più facilmente.

Anche nello Yoga, per gli stessi motivi, si consiglia questo regime nutrizionale. Non è possibile ricercare la felicità, l’amore, il silenzio, la consapevolezza,  affinare le tue sensazioni mangiando animali uccisi che rilasciano tutte le sensazioni e gli ormoni dello stress di chi sta per essere ucciso.  Molte persone parlano della loro capacità di percepire sensazioni sottili, dicono di saper riconoscere se i fiori australiani sono migliori dei californiani o di saper vedere forme pensiero o di poter parlare con gli spiriti e poi mangiarsi bistecche al sangue o pesce crudo senza sentir nulla di anomalo. A volte le nostre antenne sensoriali sono difettose e sentiamo cose inverosimili e poi le cose più grossolane non le percepiamo, capita….

Oltre ai motivi etici, mi sono veramente sentito meglio perché mangiando carne o pesce tutti i giorni ero ovviamente in stato di acidosi talmente elevato che avevo sudorazione eccessiva e molto acida. Soffrivo di eczema secco su entrambi gli avambracci e mi era stato consigliato una pomata al cortisone. Inoltre ero sempre stanco e mi ammalavo spesso, soffrivo di sensazioni di freddo alla zona lombare e alle ginocchia, condizione nota in medicina cinese come deficit di QI di rene. Avevo la muscolatura rigidissima tanto che se mi flettevo in avanti le mie mani arrivavano appena sotto le ginocchia. Io sono un soggetto fosforico, demineralizzato, appartenente all’elemento Polmone. Sembra il quadro di un soggetto anziano e invece avevo solo 18 anni.

E’ un vero peccato che gli acidi che introducevo non sapessero che sono di gruppo sanguigno 0 quindi cacciatore,per cui adatto a mangiare carne…qualcuno avrebbe dovuto loro spiegare la teoria della dieta dei gruppi sanguigni.  Inoltre esistono diete sviluppate secondo la teoria che siccome l’uomo è stato cacciatore per due milioni di anni dovrebbe nutrirsi di carne come la dieta paleolitica.

In realtà mangiando carne e pesce in maniera continuativa e importante si va in acidosi, con tutte le conseguenze del caso sia che si appartenga al gruppo 0 o no, e l’ acidosi avviene anche se sei ancora un cacciatore (specie ancora purtroppo presente e non ancora estinta) e non solo che lo sei stato due milioni di anni fa. Ad onor del vero queste diete non consigliano l’esagerato consumo di carne ma il concetto di esagerato è relativo in base alla costituzione individuale consumare proteine animali 3.4 volte alla settimana può essere tollerato da una costituzione forte e può essere eccessivo per una costituzione più debole come quella a cui io appartengo.

L’alimentazione vegetariana mi aveva cambiato la vita, l’eczema era sparito dopo circa un mese e mai più ripresentato, la sudorazione notevolmente ridotta, ora molto meno stanco e più flessibile, non mi ammalo quasi più e ho solo… 53 anni. Seguendo i principi naturopatici ho potuto calibrare ancor meglio la mia alimentazione, osservando le combinazioni alimentari adatte alla mia costituzione, riducendo in maniera netta i latticini( fonte di intolleranza maggiore) mangio farine antiche quali il riso integrale, il farro, ho ridotto notevolmente il grano “moderno” troppo ricco in glutine, proteina mal  tollerata nelle proporzioni presenti in questi anni dopo che il grano è stato ibridato per aumentarne la presenza al fine di avere il pane più croccante e che la pasta non scuocia.e scelgo il più possibile il biologico. Inoltre ho corretto le possibili carenze aggiungendo l’olio di lino per la fonte di acidi grassi omega 3, ho da poco fatto gli esami del sangue e la vitamina B12 è nella norma.

Ultimo punto da considerare, ma non per importanza, è la questione ambientale. Il naturopata ha nei suoi obbiettivi anche quello di rispettare l’ambiente in cui vive e non c’è vero ambientalismo mangiando animali, a causa dell’allevamento intensivo a cui sono sottoposti.

In Italia gli animali da allevamento producono annualmente circa 19 milioni di tonnellate di deiezioni a scarso contenuto organico cioè poco utilizzabili per ottenere fertilizzanti perché contengono farmaci, fertilizzanti, pesticidi di cui gli animali vengono letteralmente imbottiti. Per fare lo stesso livello di inquinamento da deiezioni ci vorrebbero,oltre alla nostra popolazione altri 137 milioni di persone (fonte. Le fabbriche degli animali E. Moriconi, ed. Cosmopolis 2001).

Servono 15 Kg di vegetali per far crescere di 1 Kg un bue e 18 Kg per un vitello.

Per far crescere 1 Kg di nutrimento servono 1910 litri d’acqua per il Riso e …100.000 , sì esattamente centomila, litri per il manzo (fonte: “water resources: Agricolture, the environment and society” David Pimentel). Due ricercatori della Carnegie Mellon dimostrano che carne, pesce,uova, e latticini sono responsabili del 58% delle emissioni di gas serra contro il 22% di cereali, frutta e verdura. Per maggiori informazioni vi consiglio di leggere il bellissimo libro di Jonathan Safran Foer dal titolo “Se niente importa, perché mangiamo gli animali” Ugo Guanda editore o consultare il sito www.nutritionecology.org

La conoscenza apre gli occhi e ci permette di fare sempre più scelte consapevoli, che rispettano l’ambiente e noi stessi, indivisibili dall’ambiente stesso.

 

Taggato con: ,
Pubblicato in Naturopatia

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Commenti recenti
  • Daniele Santagà { Grazie } – 22 giu 2018 12:55
  • Cosimo Cucchiara { Complimente per aver affrointato con cura e dettaglio un tema cosi delicato per agonisti e non. Sicuramente il prodotto consigliato e uno dei migliori. } – 22 giu 2018 12:01
  • Daniele Santagà { Per quanto riguarda estromin lo può prendere tranquillamente è importante e non interferire con i farmaci } – 12 giu 2018 08:02
  • Sarah { avevo inizialmente dello spotting causate da stress e poi ora non mi sono arrivano suppongo da stress per questo mi ha detto di prendere il... } – 12 giu 2018 06:26
  • Daniele Santagà { Buongiorno estromin Non è un farmaco non conosco la sua situazione il motivo per cui non le viene il ciclo pertanto non so rispondere alla... } – 11 giu 2018 13:57
  • sarah { Buongiorno, le mestruazioni non mi sono arrivate nel mese di maggio e la ginecologa mi ha prescritto il progefikk per giorni ( perche dalla visita... } – 11 giu 2018 12:36
  • Margherita { Grazie mille per la celere risposta!! Bene, farò così! Sebbene i miei esami epatici siano sempre stati regolari, trovo epadx davvero geniale! Ciao } – 10 mag 2018 11:31
  • Daniele Santagà { Ciao complimenti per l alimentazione condivido la tua scelta. Se prendi farmaci da anni io lo prenderei per almeno due o tre mesi monitorando gli... } – 9 mag 2018 19:17
  • Margherita { Buongiorno Mi chiamo Margherita! Da un mese ho iniziato a prendere epadx x smaltire le tossine in eccesso nel mio fegato. Sono vegana e super... } – 9 mag 2018 13:41
  • Daniele Santagà { La stanchezza cronica può dipendere da molte condizioni quindi dovrebbe essere vista da un medico che le fa una diagnosi precisa su Quale può essere... } – 30 apr 2018 21:37
  • Older »