Deep tissue massage e miofascial release

deeptissue-01

E’ una tecnica di massaggio profondo del tessuto connettivo, in cui si eseguono delle strisciate del tessuto e non sul tessuto, per poter far scivolare il tessuto connettivo sugli strati profondi bisogna avere un buon ancoraggio del tessuto e quindi non si usa olio o molto poco, proprio per fare una sorta di scollamento del tessuto connettivale. Si usano varie parti delle braccia, dalla punta delle dita, alle nocche, all’avambraccio e molto poco i pollici. Tecnica estremamente efficace per rilasciare tensioni fasciali profonde.

Si massaggiano le fasce, le articolazioni e i muscoli, è un massaggio che rispetta l’anatomia e la fisiologia.

deeptissue-02

deeptissue-03

Le tecniche di rilascio mio fasciale prevedono anche la messa in tensione del connettivo per diversi minuti in modo da ottenere un allentamento delle tensioni fasciali profonde e permettere un riallineamento delle fibre connettivali. Dopo un trauma o un’infiammazione in seguito a posture errate il tessuto connettivo viene richiamato nella sede della lesione e viene prodotto dai fibroblasti in maniera anarchica, questo da una guarigione del tessuto danneggiato ma anche una certa rigidità del tessuto, per evitare queste rigidità ed aderenze bisogna rimodellare il tessuto e questo si ottiene con gli strokes ovvero strisciate connettivali e con la messa in tensione statica del tessuto stesso in modo da dare un orientamento longitudinale alle fibre, così si ottiene la flessibilità perduta.

deeptissue-04

DEEP TISSUE MASSAGE e MIOFASCIAL RELEASE

 

E’ una tecnica di massaggio profondo del tessuto connettivo, in cui si eseguono delle strisciate del tessuto e non sul tessuto, per poter far scivolare il tessuto connettivo sugli strati profondi bisogna avere un buon ancoraggio del tessuto e quindi non si usa olio o molto poco, proprio per fare una sorta di scollamento del tessuto connettivale. Si usano varie parti delle braccia, dalla punta delle dita, alle nocche, all’avambraccio e molto poco i pollici. Tecnica estremamente efficace per rilasciare tensioni fasciali profonde.

 

 

 

 

 

 

Si massaggiano le fasce, le articolazioni e i muscoli, è un massaggio che rispetta l’anatomia e la fisiologia.

 

 

 

 

 

 

Le tecniche di rilascio mio fasciale prevedono anche la messa in tensione del connettivo per diversi minuti in modo da ottenere un allentamento delle tensioni fasciali profonde e permettere un riallineamento delle fibre connettivali. Dopo un trauma o un’infiammazione in seguito a posture errate il tessuto connettivo viene richiamato nella sede della lesione e viene prodotto dai fibroblasti in maniera anarchica, questo da una guarigione del tessuto danneggiato ma anche una certa rigidità del tessuto, per evitare queste rigidità ed aderenze bisogna rimodellare il tessuto e questo si ottiene con gli strokes ovvero strisciate connettivali e con la messa in tensione statica del tessuto stesso in modo da dare un orientamento longitudinale alle fibre, così si ottiene la flessibilità perduta.

 

 

 

Pubblicato in Osteopatia

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Commenti recenti
  • Daniele Santagà { Buongiorno dottore Grazie dei complimenti io personalmente non mi occupo di oncologia quello che so da letteratura come avevo accennato nell'articolo altri polifenoli sono in... } – 13 nov 2020 11:01
  • giovanni arcurio { SONO UN MEDICO E MI OCCUPO DI NUTRIZIONE ONCOLOGICA E ONCOLOGIA INTEGRATA E TROVO I SUOI ARTICOLI MOLTO INTERESSANTI .VORREI SAPERE SE CONOSCE ALTRI PRODOTTI... } – 12 nov 2020 18:40
  • Daniele Santagà { Estromin e un regolatore qd e utile anche come prevenzione dei sintomi della pre e della menopausa. Che possa far tornare indietro la situazione di... } – 12 ott 2020 09:19
  • Daniele Santagà { grazie mille all the best } – 12 ott 2020 09:14
  • Tatiana Kirilova Hristova { Da ex allieva posso solo dire Grazie! Esauriente e chiaro! Eccellente docente! Grazie e chi si riguardi prof! } – 11 ott 2020 22:38
  • enrica { Buonasera ho 48 anni ....L agine mi ha detto di essere in premenopausa ( anche se non ho fatto analisi degli ormoni) A volte il... } – 11 ott 2020 19:21
  • Daniele Santagà { buongiorno l acido folico potrebbe ridurre la risposta del methotrecate, consideri che in epadx vi sono 68 mcg per die compresse quando il fabbisogno e... } – 5 ott 2020 12:14
  • Daniele Santagà { buongiorno si come dimostrato da una serie di studi di cui il piu recente del 2019 in cui si e valutato l azione dell Agnocasto... } – 5 ott 2020 06:53
  • Barbara { Buonasera dottore quindi è utile anche per prevenire le famose caldane? Grazie... } – 4 ott 2020 21:42
  • Paolo { Sto assumendo methotrexate per un artrite psoriasica. Ci sono controindicazioni ad assumerlo contemporaneamente ad epadx? Posso continuare a prendere epadx per tutto il tempo molto... } – 3 ott 2020 08:10
  • Older »