Deep tissue massage e miofascial release

deeptissue-01

E’ una tecnica di massaggio profondo del tessuto connettivo, in cui si eseguono delle strisciate del tessuto e non sul tessuto, per poter far scivolare il tessuto connettivo sugli strati profondi bisogna avere un buon ancoraggio del tessuto e quindi non si usa olio o molto poco, proprio per fare una sorta di scollamento del tessuto connettivale. Si usano varie parti delle braccia, dalla punta delle dita, alle nocche, all’avambraccio e molto poco i pollici. Tecnica estremamente efficace per rilasciare tensioni fasciali profonde.

Si massaggiano le fasce, le articolazioni e i muscoli, è un massaggio che rispetta l’anatomia e la fisiologia.

deeptissue-02

deeptissue-03

Le tecniche di rilascio mio fasciale prevedono anche la messa in tensione del connettivo per diversi minuti in modo da ottenere un allentamento delle tensioni fasciali profonde e permettere un riallineamento delle fibre connettivali. Dopo un trauma o un’infiammazione in seguito a posture errate il tessuto connettivo viene richiamato nella sede della lesione e viene prodotto dai fibroblasti in maniera anarchica, questo da una guarigione del tessuto danneggiato ma anche una certa rigidità del tessuto, per evitare queste rigidità ed aderenze bisogna rimodellare il tessuto e questo si ottiene con gli strokes ovvero strisciate connettivali e con la messa in tensione statica del tessuto stesso in modo da dare un orientamento longitudinale alle fibre, così si ottiene la flessibilità perduta.

deeptissue-04

DEEP TISSUE MASSAGE e MIOFASCIAL RELEASE

 

E’ una tecnica di massaggio profondo del tessuto connettivo, in cui si eseguono delle strisciate del tessuto e non sul tessuto, per poter far scivolare il tessuto connettivo sugli strati profondi bisogna avere un buon ancoraggio del tessuto e quindi non si usa olio o molto poco, proprio per fare una sorta di scollamento del tessuto connettivale. Si usano varie parti delle braccia, dalla punta delle dita, alle nocche, all’avambraccio e molto poco i pollici. Tecnica estremamente efficace per rilasciare tensioni fasciali profonde.

 

 

 

 

 

 

Si massaggiano le fasce, le articolazioni e i muscoli, è un massaggio che rispetta l’anatomia e la fisiologia.

 

 

 

 

 

 

Le tecniche di rilascio mio fasciale prevedono anche la messa in tensione del connettivo per diversi minuti in modo da ottenere un allentamento delle tensioni fasciali profonde e permettere un riallineamento delle fibre connettivali. Dopo un trauma o un’infiammazione in seguito a posture errate il tessuto connettivo viene richiamato nella sede della lesione e viene prodotto dai fibroblasti in maniera anarchica, questo da una guarigione del tessuto danneggiato ma anche una certa rigidità del tessuto, per evitare queste rigidità ed aderenze bisogna rimodellare il tessuto e questo si ottiene con gli strokes ovvero strisciate connettivali e con la messa in tensione statica del tessuto stesso in modo da dare un orientamento longitudinale alle fibre, così si ottiene la flessibilità perduta.

 

 

 

Pubblicato in Osteopatia

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Commenti recenti
  • Daniele Santagà { Buongiorno ho parlato con il tecnico, e ha visto dal suo computer che non appare sua la mail ne di nessun altro perchè word press... } – 12 ott 2018 11:24
  • Giovanni { La ringrazio per la risposta. Molto importante per me. Vorrei segnalare che quando mi collego al suo sito continuo a leggere nei vari argomenti da... } – 12 ott 2018 09:04
  • Daniele Santagà { Assolutamente sì lo può aprire le capsule non sono gastroresistenti l'unico problema tuttalpiù sarà il gusto lo può prendere anche con un minimo di succo... } – 11 ott 2018 18:17
  • Giovanni { Vorrei assumere il Flovigen ma non riesco a deglutire le capsule. Posso svuotare il contenuto e prenderlo con l'acqua senza compromettere la sua efficacia? Nel... } – 11 ott 2018 17:13
  • Grazia { Grazie tante per avermi risposto le volevo chiedere un’altra cosa se non le dispiace, dopo quanti giorni di assunzione di epadx inizia a far effetto??? } – 9 ott 2018 12:39
  • Daniele Santagà { Assolutamente si epadx non ha interferenze von i farmaci men che meno con i prodotti omeopatici ed e indicato nelGilbert } – 9 ott 2018 11:19
  • Grazia { Salve dott mio figlio soffre della sindrome di Gilbert sta prendendo in questo momento Licopodium 5 ch nux vomica 5 ch 3 granuli al di’... } – 9 ott 2018 10:48
  • FRANCESCA { Buongiorno, vorrei sapere se posso dare Allergo win a mia figlia 13 anni, allergica a polvere e noci.L'autunno per lei è devastante in più da... } – 5 ott 2018 09:11
  • Michela Milani { Buon giorno sto assumendo il prodotto da 2 mesi.. vorrei sapere ogni quanto si deve interrompere e x quanto o se semplicemente si può continuare... } – 17 set 2018 12:57
  • Daniele Santagà { È adatto ai celiaci lo può utilizzare } – 10 set 2018 14:09
  • Older »