Deep tissue massage e miofascial release

deeptissue-01

E’ una tecnica di massaggio profondo del tessuto connettivo, in cui si eseguono delle strisciate del tessuto e non sul tessuto, per poter far scivolare il tessuto connettivo sugli strati profondi bisogna avere un buon ancoraggio del tessuto e quindi non si usa olio o molto poco, proprio per fare una sorta di scollamento del tessuto connettivale. Si usano varie parti delle braccia, dalla punta delle dita, alle nocche, all’avambraccio e molto poco i pollici. Tecnica estremamente efficace per rilasciare tensioni fasciali profonde.

Si massaggiano le fasce, le articolazioni e i muscoli, è un massaggio che rispetta l’anatomia e la fisiologia.

deeptissue-02

deeptissue-03

Le tecniche di rilascio mio fasciale prevedono anche la messa in tensione del connettivo per diversi minuti in modo da ottenere un allentamento delle tensioni fasciali profonde e permettere un riallineamento delle fibre connettivali. Dopo un trauma o un’infiammazione in seguito a posture errate il tessuto connettivo viene richiamato nella sede della lesione e viene prodotto dai fibroblasti in maniera anarchica, questo da una guarigione del tessuto danneggiato ma anche una certa rigidità del tessuto, per evitare queste rigidità ed aderenze bisogna rimodellare il tessuto e questo si ottiene con gli strokes ovvero strisciate connettivali e con la messa in tensione statica del tessuto stesso in modo da dare un orientamento longitudinale alle fibre, così si ottiene la flessibilità perduta.

deeptissue-04

DEEP TISSUE MASSAGE e MIOFASCIAL RELEASE

 

E’ una tecnica di massaggio profondo del tessuto connettivo, in cui si eseguono delle strisciate del tessuto e non sul tessuto, per poter far scivolare il tessuto connettivo sugli strati profondi bisogna avere un buon ancoraggio del tessuto e quindi non si usa olio o molto poco, proprio per fare una sorta di scollamento del tessuto connettivale. Si usano varie parti delle braccia, dalla punta delle dita, alle nocche, all’avambraccio e molto poco i pollici. Tecnica estremamente efficace per rilasciare tensioni fasciali profonde.

 

 

 

 

 

 

Si massaggiano le fasce, le articolazioni e i muscoli, è un massaggio che rispetta l’anatomia e la fisiologia.

 

 

 

 

 

 

Le tecniche di rilascio mio fasciale prevedono anche la messa in tensione del connettivo per diversi minuti in modo da ottenere un allentamento delle tensioni fasciali profonde e permettere un riallineamento delle fibre connettivali. Dopo un trauma o un’infiammazione in seguito a posture errate il tessuto connettivo viene richiamato nella sede della lesione e viene prodotto dai fibroblasti in maniera anarchica, questo da una guarigione del tessuto danneggiato ma anche una certa rigidità del tessuto, per evitare queste rigidità ed aderenze bisogna rimodellare il tessuto e questo si ottiene con gli strokes ovvero strisciate connettivali e con la messa in tensione statica del tessuto stesso in modo da dare un orientamento longitudinale alle fibre, così si ottiene la flessibilità perduta.

 

 

 

Pubblicato in Osteopatia

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Commenti recenti
  • Daniele Santagà { flogisen è un integratore E pertanto ai dosaggi dati non vi alcun studio di tossicità Ad ogni buon conto se hai una patologia del genere... } – 30 giu 2018 18:29
  • Valeria { Flogisen può essere ototossico o comunque procurare disturbi ad un orecchio operato di otosclerosi? } – 30 giu 2018 13:24
  • Daniele Santagà { Grazie } – 22 giu 2018 12:55
  • Cosimo Cucchiara { Complimente per aver affrointato con cura e dettaglio un tema cosi delicato per agonisti e non. Sicuramente il prodotto consigliato e uno dei migliori. } – 22 giu 2018 12:01
  • Daniele Santagà { Per quanto riguarda estromin lo può prendere tranquillamente è importante e non interferire con i farmaci } – 12 giu 2018 08:02
  • Sarah { avevo inizialmente dello spotting causate da stress e poi ora non mi sono arrivano suppongo da stress per questo mi ha detto di prendere il... } – 12 giu 2018 06:26
  • Daniele Santagà { Buongiorno estromin Non è un farmaco non conosco la sua situazione il motivo per cui non le viene il ciclo pertanto non so rispondere alla... } – 11 giu 2018 13:57
  • sarah { Buongiorno, le mestruazioni non mi sono arrivate nel mese di maggio e la ginecologa mi ha prescritto il progefikk per giorni ( perche dalla visita... } – 11 giu 2018 12:36
  • Margherita { Grazie mille per la celere risposta!! Bene, farò così! Sebbene i miei esami epatici siano sempre stati regolari, trovo epadx davvero geniale! Ciao } – 10 mag 2018 11:31
  • Daniele Santagà { Ciao complimenti per l alimentazione condivido la tua scelta. Se prendi farmaci da anni io lo prenderei per almeno due o tre mesi monitorando gli... } – 9 mag 2018 19:17
  • Older »